27 Agosto 2021

ABITARE IL MONDO

Destinatari

Il progetto è pensato per 46 ragazzi iscritti a due Istituti Comprensivi del Trentino: Valle di Laghi Dro e Civezzano.
In particolare il progetto è rivolto a studenti che vivono situazioni di esclusione sociale e di povertà, oltre ad avere storie di recente immigrazione, causa frequente di isolamento e difficile integrazione. Inoltre in diversi casi il disagio è accentuato da una difficoltà linguistica che non permette la piena espressione di sé e la partecipazione alle attività intra ed extra scolastiche, per alcuni di loro si parla di bisogni educativi speciali BES Fascia C.

Obiettivi generali

– attuare l’ELABORAZIONE COSTRUTTIVA DEI VISSUTI dovuti al fenomeno migratorio;
– favorire l’INSEGNAMENTO DELLA LINGUA ITALIANA a chi, in difficoltà, deve stare al passo con il contesto aula per beneficiare della stessa opportunità educativa dei propri pari;
– favorisce il miglioramento del CLIMA DI CLASSE;
– sviluppare INTEGRAZIONE CULTURALE e contaminazione di lingue, costumi, usanze e tradizioni come ricchezza e valore per l’intera comunità;
– spronare lo SCAMBIO e la COMUNICAZIONE tra FAMIGLIE e SCUOLA, allargando la rete sociale e favorendo lo sviluppo di una CITTADINANZA ATTIVA e un benessere del sistema famigliare nel suo complesso.

Programma

Il progetto è strutturato in diversi percorsi:

TUTTI GIÙ PER TERRA
Il laboratorio propone esperienze di condivisione di usi, costumi e lingue per un arricchimento culturale. Attività d’aula molto interattive e aperte a numerose testimonianze saranno alternate a quattro uscite didattiche sul territorio rispettivamente a carattere culturale, ambientale, enogastronomico e sociale alla scoperta delle risorse locali.
La didattica sarà arricchita da numerose esperienze di scambio e condivisione, con occhio di riguardo nei confronti di genitori e famiglie, cercando di coinvolgerli nella divulgazione della propria cultura e nella conoscenza di quella locale. Durante le visite saranno gli stessi ragazzi le guide del viaggio e saranno invitati anche i genitori.

TANTI POPOLI UNA SCUOLA
Cercando di non giudicare i propri compagni di viaggio, e soprattutto di non giudicar-si, lo studente può vivere lo spazio e il tempo teatrali (che non sono mai uno spazio e un tempo “ordinari”) in assoluta libertà, senza particolari inibizioni, dando sfogo alla creatività e permettendosi di incontrare i lati più nascosti della propria personalità, così come di accettare le proprie fragilità che nel teatro sono spesso punti di forza. L’atmosfera non giudicante del laboratorio teatrale può di fatto rivelarsi estremamente funzionale soprattutto per questi alunni che, nei contesti ordinari della quotidianità, presentano difficoltà o faticano a integrarsi. Si lavora su un rinforzo dell’identità attraverso lo sviluppo di capacità comunicative ed espressive, spingendo il bambino fuori dai suoi confini.

LABORATORIO L2
Una delle modalità per lavorare sull’acquisizione della lingua L2 in maniera orizzontale, valorizzando le conoscenze linguistiche degli alunni è il TRANSLINGUISMO che implica l’adozione di una lente multilingue affinché l’intero repertorio linguistico degli studenti venga coinvolto, riconosciuto e accettato.
Nei nostri laboratori proporremo la valorizzazione delle lingue presenti nella classe. Lo faremo attraverso la creazione di DIZIONARI PLURILINGUE ed altre attività in cui cercheremo la collaborazione anche dei genitori. RACCONTI e GIOCHI rappresentano altri strumenti impiegati per portare l’alunno a non sentirsi mancante nella lingua italiana, avere più motivazione ed entusiasmo per imparare la nuova lingua e inserirsi nel nuovo sistema linguistico-culturale.

INFORMAZIONI CORSO

Data :16 Ottobre, 2021

Ora inizio : -

Ora fine : -

Luogo: -

Guarda i nostri corsi