BUDO EDUCATION

Destinatari

Allievi che manifestano una carenza nell’equilibrio psico-fisico attraverso comportamenti che denotano una generale difficoltà di concentrazione ed iperattività, si approcciano ai compagni in modo problematico con manifestazione di aggressività e problemi di autocontrollo, in alcuni casi presentano disturbo oppositivo provocatorio.
Sono studenti che presentano atteggiamenti sedentari e pigri, sfiducia nelle proprie abilità fisiche, atteggiamenti spesso associati a difficoltà di socializzazione.
Le scuole coinvolte sono: IC ALDENO – MATTARELLO, IC CIVEZZANO, IC RIVA 2, IC TRENTO 3 e IC VALLE DEI LAGHI.

Obiettivi generali

Le finalità del metodo Budo Education sono:
– incentivare l’attività sportiva come momento catartico (rasserenatore, distensivo) per le tensioni accumulate;
– incentivare l’aggregazione giovanile e sviluppare percorsi di crescita interiore e sociale al fine di prevenire fenomeni di emarginazione;
– sviluppare nei giovani una visione di gioco cooperativo e non agonistico in modo da potenziare i contatti umani indipendentemente dalla propria fisicità.

Programma

La parola “Budo” è una termine giapponese, costituito da due ideogrammi (BU – DO) che, letteralmente, significa “la via per fermare il combattimento”, ovvero per tornare alla pace, con tutto l’indotto che nasce dal raggiungimento di tale obiettivo, a livello individuale e comunitario.
Le discipline marziali, oltre che essere un ottimo esercizio fisico che coinvolge tutto il corpo, sono in grado di trasmettere quei valori di collaborazione, fiducia e rispetto, che stanno alla base di ogni relazione, al di là di qualsiasi diversità etnica, religiosa, culturale, ecc.

Il metodo del Budo Education è soprattutto un “METODO FISICO”, dove con l’allenamento e l’educazione del proprio corpo si inizia prima a capire tramite il corpo stesso, per poi formare la mente, educando e sviluppando l’intelletto. Un linguaggio particolarmente adatto ai bambini, dal momento che loro stessi si definiscono in gran parte attraverso il movimento e la fisicità.

In collaborazione con ASSOCIAZIONE PROVINCIALE TRENTINA YOSEIKAN BUDO – APTYB.